Gite giornaliere in Piemonte: giro del lago d’Orta e Stresa in 2 giorni

L’incantevole Lago d’Orta e Stresa: un viaggio magico tra le prime luci del 2019!

Mettete un piccolo lago con al suo interno una meravigliosa isola dove regna il più totale silenzio (non male come idea vero?), sembra un inizio di una fiaba ma non è così, benvenuti ad Orta con il suo incantevole lago.

Nel pomeriggio del primo giorno dell’anno saltiamo in macchina direzione Lago d’Orta, qui soggiorneremo 2 notti a Pettenasco, paese di appena 1400 abitanti in provincia di Novara.

All’arrivo ci attende lo splendido Skipper bar da poco ristrutturato e gestito da uno staff giovane e dinamico! Ci hanno riservato una camera matrimoniale molto grande e confortevole, la colazione è compresa e si fa

vista di orta san giulio

 direttamente al bar (classica colazione a buffet dove si perde ogni dignità!) .

E’ da poco passato Natale, ci sono ancora i suoi strascichi in giro per il paese, compreso un affascinante presepe galleggiante nelle buie acque del lago d’Orta.

Il lago d’Orta, inoltre, dista solo mezz’ora di macchina dal lago Maggiore, ma noi siamo rimasti talmente ammaliati dalla bellezza senza tempo di questo posto letteralmente dimenticato da tutti nel periodo invernale, che al lago Maggiore abbiamo dedicato solo l’ultima mattinata prima di tornare a casa. Dopo l’arrivo ci concediamo una breve passeggiata nel paese e al presepe, poi cena e riposo in vista della giornata piena che ci attende all’indomani.

Gite giornaliere in Piemonte: giro del lago d'Orta e Stresa in 2 giorni

Il sole risplende e partiamo entusiasti alla scoperta di questo piccolo gioiello incastonato tra la provincia di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola. La destinazione è Orta San Giulio, una penisola che si protende all’interno del lago.

Troverete un parcheggio gratuito comodissimo che dista pochi minuti di macchina da Pettenasco, si trova proprio a fianco a villa Crespi, una sontuosa dimora in stile moresco che non può passare inosservata (sede tra l’altro di uno dei ristoranti del noto Chef pluristellato Canavacciuolo). Lasciata l’auto basta prendere la strada dei Masaron dei frati, segnalata proprio di fronte al parcheggio e da lì partirà un percorso sensoriale memorabile.

lungo lago d'orta

Una passeggiata che vi guiderà lungo il lago (noi siamo molto fortunati perché è desolata e il lago è tutto per noi):  una delle caratteristiche principali sono i moli che ti accompagnano per tutta la tratta, diventando parte integrante del paesaggio, insieme alle immancabili anatre e gabbiani che rendono il tutto perfetto .

Poi, quando ormai vi sentite voi stessi parte del paesaggio, la passeggiata fa una brusca curva a sinistra ed ecco che vi ritrovate nel centro storico di Orta San Giulio! Sorpresi ed euforici dirigetevi saltellando in questo incantevole centro (io non posso evitarlo, è davvero bello! ) e scopritene tutti i segreti: vicoli, vicoli e ancora vicoli, alcuni sono ciechi e vanno a tuffarsi direttamente nel lago, altri riservano piccole sorprese come bistrot o botteghe.

Gite giornaliere in Piemonte: giro del lago d'Orta e Stresa in 2 giorni

Arrivate poi alla piazza principale del paese, piazza Mario Motta, dove troverete il molo per prendere il vostro taxi galleggiante (andata+ritorno 9€ a testa) che vi porterà direttamente all’Isola di San Giulio, una vera e propria perla da cui si erge un convento di suore di clausura Benedettine, che da anni vivono nel più totale silenzio. Girarla è davvero semplice in quanto esiste un’unica strada percorribile in 10/15 minuti, la quale poi vi riporta al molo… e non dimenticatevi del silenzio, qui è severamente vietato parlare!

Gite giornaliere in Piemonte: giro del lago d'Orta e Stresa in 2 giorni

 

Tornati a Orta San Giulio preparatevi a fare una bella salita a piedi per raggiungere la prossima meta: Il Sacro Monte di San Francesco (o sacro Monte di Orta) patrimonio mondiale dell’Unesco. Se non volete fare la salita a piedi, trovate un parcheggio a pagamento davvero grande a circa metà colle. Proprio qui noi abbiamo pranzato nel bar ristorante il Pozzo, gustando buoni piatti a prezzi modici, il tutto godendo della spettacolare vista del lago attraverso una luminosa vetrata.

Ma torniamo a noi, il Sacro monte di San Francesco si trova infatti in cima al colle che domina Orta San Giulio ed è l’unico monte Sacro dedicato a un solo santo: è composto da 21 cappelle ognuna dedicata ad un episodio specifico della vita del santo (all’interno delle cappelle ci sono statue ad altezza naturale molto belle, ma anche molto inquietanti, occhio a non farvi cogliere impreparati!). L’intero complesso è circondato da una riserva naturale e da un terrazzo con una vista lago da lasciare senza parole.

orta san giulio

Una volta finito di visitare il Sacro Monte potete scendere ad Orta San Giulio: è ora di riprendere il cammino lungo il lago per tornare all’auto e per questo vi aiuterà via Giovannetti che da piazza Motta vi riporterà a villa Crespi. La passeggiata non è caratteristica come all’andata perché in questo caso si tratta di una vera e propria strada che percorrerete (con marciapiede annesso), ma che rimane comunque piacevole: vedrete molti B&B e casette carine carine oltre alla solita (e mai noiosa) vista lago.

Gite giornaliere in Piemonte: giro del lago d'Orta e Stresa in 2 giorni

Saliti in auto si ritorna al B&B… ma non avete notato per tutta la giornata una presenza tra i colli intorno al lago, un occhio bianco che non vi ha mai tolto lo sguardo di dosso? Si? Bene, ve la presento: è il Santuario della Madonna del Sasso che si erge su uno sperone di granito a strapiombo a 638mt sul lago. La sua figura bianca domina le colline e la vista che potrete ammirare da lassù sarà (ma cosa ve lo dico a fare?) spettacolare! Purtroppo al nostro arrivo il santuario è chiuso ma sul sito ufficiale si possono organizzare visite guidate di gruppo; Se siete interessati è facilmente raggiungibile in auto in 20 minuti da Orta San Giulio. Quindi non avete scuse!! Ingranate la prima e fiondatevi sulla collina!

lago d'ortaE’ tempo di tornare a Pettenasco, bisogna solo pensare alla cena! La prima sera siamo andati in una pizzeria sita davanti al B&B che si chiama il Cortile, pizze super farcite e due proprietari davvero carinissimi,  mentre quest’ultima sera optiamo per raggiungere la città più grande del lago: Omegna. Purtroppo in inverno la città si è rivelata piuttosto desolata, troviamo un ristorante dove scaldarci con una buona pizza.

Nel giorno successivo è giunta l’ora di tornare a casa, ma non prima di passare a fare un saluto a Stresa e al suo ingombrante ospite: il Lago Maggiore.

Gite giornaliere in Piemonte: giro del lago d'Orta e Stresa in 2 giorni

Arrivati si percepisce subito che siamo giunti in una meta turistica decisamente più ambita: grand hotel come non ci fosse un domani e una passeggiata davvero splendente con archi e decorazioni d’altri tempi (ma io sento già la mancanza della semplicità del lago d’Orta) e sopratutto un sacco di turisti (cosa che ad Orta… visto giusto un gruppo di spagnoli) e sopratutto le magnifiche Isole Borromee che noi ammiriamo da terra, ma non visitiamo (magari saranno le protagoniste di un prossimo blog!) in quanto time is running out…

Il tempo non ci impedisce però di fare delle bellissime foto!Gite giornaliere in Piemonte: giro del lago d'Orta e Stresa in 2 giorni

Se voi invece avete il tempo, fatevi tutta la passeggiata di Stresa sul lago, andando proprio in direzione delle isole, vi affaccerete sul molo dove partono i traghetti. I prezzi variano in base a cosa volete vedere: per il tour completo il prezzo è di 13€ a testa, e se qualcuno di voi è vegano o vegetariano o poco amante del pesce, non prenda in considerazione l’idea di pranzare in giro per le isole, perché i menù sono quasi completamente a base di pesce.

Gite giornaliere in Piemonte: giro del lago d'Orta e Stresa in 2 giorni

Bene, direi che l’anno è iniziato alla stragrande! Non so se avete notato il tempo magnifico che abbiamo trovato, ci ha permesso di fare delle foto pazzesche! Spero che voi sarete fortunati quanto noi!

 

 

Dettagli del viaggio

Il skipper bar l’ho trovato su booking.com, ha varie camere con diverse soluzioni, il prezzo è equo e per 2 notti abbiamo speso 144€ con la colazione; il proprietario è un ragazzo giovane e ambizioso, saprà darvi tutte le indicazioni che vi servono per scoprire il lago.

Nel periodo invernale è poco visitato e molte delle strutture ricettive sono chiuse, troverete sopratutto B&B aperti.

 

Curiosità sul lago d’Orta

Se volete ritrovare la magia del lago in tv guardate il film La Corrispondenza di Giuseppe Tornatore girato proprio sull’isola di San Giulio.

#GattiErranti: avrò incontrato gatti?

Gite giornaliere in Piemonte: giro del lago d'Orta e Stresa in 2 giorni

Ed ecco quindi il primo #GattoErrante dell’anno… peccato che l’acqua sembra non averci portato bene, infatti non abbiamo incrociato nessun gatto!

Per questa volta perdonatemi, compenso con questo splendido esemplare di #GabbianoDivo

 

 

Articoli dall’Italia

Articoli dall’estero

2020-11-03T11:35:15+00:00Settembre 4th, 2019|Piemonte|

Scritto da:

Sono Federica, perennemente in viaggio con la testa o con i piedi, scrivo per ispirare viaggiatori come me, alla continua ricerca della bellezza in Italia ed Europa, utilizzando sopratutto i treni come mezzo di trasporto principale.
Torna in cima